Pietra Leccese - Restauro Pietra Leccese Luigi Pellegrino

Vai ai contenuti

Pietra Leccese

Pietra Leccese e Carparo: come intervenire e quali tecniche usare
Ogni materiale, inserito in un determinato ambiente, tende a mettersi in equilibrio con esso; se i parametri ambientali cambiano nel tempo si ha come conseguenza la perdita dell'equilibrio raggiunto e la necessità, per l'oggetto, di nuovi adattamenti. Le inevitabili trasformazioni che si accompagnano a questi processi sfociano in un cambiamento più o meno rapido ed evidente delle caratteristiche originarie del materiale, e in definitiva portano a quella che abitualmente chiamiamo alterazione.
Conoscere il comportamento di un materiale da costruzione cavato e lavorato richiede l'osservazione dei fattori ambientali che lo interesseranno una volta messo in opera. Note le caratteristiche intrinseche (composizione e proprietà chimiche, fisiche e meccaniche) sarà indispensabile individuare gli agenti con i quali il materiale può interagire ed a causa dei quali può essere alterato, cioè interessato da meccanismi di degrado.


La degradazione dei materiali lapidei, come del resto quella di qualsiasi altro materiale, è dovuta all'interazione tra gli stessi materiali e l'ambiente che li circonda. Ogni
materiale lapideo, in funzione della sua natura (composizione chimica e mineralogica, caratteristiche fisiche e strutturali, etc.), reagisce in un determinato modo con i componenti dell'ambiente; tale reazione è regolata dalle particolari condizioni climatiche prossime all'oggetto (microclima), cioè da temperatura, umidità, vento, etc..
I nostri lavori, sia esterni che interni, riportano al loro naturale splendore la pietra leccese, prospetti oramai erosi e sporcati dal tempo e dallo smog vengono ripuliti e restaurati seguendo delle procedure che permettono di intervenire senza aggravare delle situazioni critiche.

  • pulitura: la parte da restaurare viene pulita senza intaccare la platina formatosi con il tempo;
  • modifiche: le parti consumate della pietra posso essere semplicemente ritoccate oppure, se troppo erose sostiuite completamente con un nuovo pezzo ridisegnato e lavorato come il precedente;
  • trattamento: l'ultima fase del lavoro, la pietra viene trattata con materiali idrorepellenti sia per l'interno che per l'esterno affinchè il colore non venga alterato.

Copyright © 2018 - Restauro Pietra Leccese - Impresa Edile Luigi Pellegrino, Via Dragoni - Tramacere, 50 - 73010 Lequile LECCE
P.Iva: 03314380753 - Cod. Fisc: PLLLGU59M06E506V
Mail. info@restauropietraleccese.it - Cel. +39 338.8836702 Luigi - Cel. +39 388.7523404 Matteo - Cel. +39 327.4551389 Alessandro
Torna ai contenuti